Capire per scegliere Adsl VS Fibra

Capiterà ad ognuno di noi, che arriverà il momento in cui dovrà scegliere che offerta internet installare, quale sia quella economicamente più vantaggiosa, quale la più veloce e soprattutto con quale operatore fare il contratto.

In Italia esiste una grande azienda che si chiama:

TIM Telecom Italia Mobile

Ex azienda di stato monopolista che  nacque nel 1964 sotto il nome di SIP società Italiana per l’esercizio telefonico, che fece convergere le società riorganizzate durante il periodo fascista (la prima società datata 10 Giugno 1924 Step Società Telefonica Piemontese). Nel 1994 comincio il lungo percorso di privatizzazione cambiando il nome in Telecom Italia Mobile. La SIP ebbe il grande onere di cablare l’Italia intera.

Una delle questioni più spinose da affrontare quando si cambia operatore o si installa un modem, è capire la terminologia usata sulle due tecnologie più comuni. Vediamo nel dettaglio quali sono le caratteristiche principali di entrambe, in modo da guidarvi per quanto possibile ad una scelta sul vostro futuro operatore telefonico e su che modalità di trasmissione scegliere.

ADSL

L’ADSL  (Asymmetric Digital Subscriber Line, tradotto Linea Asimmetrica di Sottoscrizione Digitale) è la tecnologia attualmente più diffusa, si appoggia per la trasmissione dei dati alla linea telefonica di casa (cavo in Rame),  la maggior parte delle volte che effettuerete una migrazione dalla compagnia X verso compagnia Y, la stessa vi fornirà il dispositivo spedendolo a casa e vi chiederà semplicemente di collegarlo alla vostra presa telefonica. Nel caso di attivazione di nuova linea telefonica le cose si complicano, l’investimento in denaro per cablare il vostro appartamento si aggira attorno a cento €, salvo promozioni. La vostra richiesta di attivazione della nuova linea, potrebbe anche essere rifiutata con causa: “saturazione della centrale”. Su questo sito potete verificare la vendibilità della ADSL e FTTC Lido.

Un difetto dell’adsl che si è notato negli ultimi anni con il sopraggiungere delle nuove tecnologie, è la sua lentezza per la condivisione dei file. Ormai, dato l’uso quotidiano che si fa della rete internet la maggior parte degli operatori propongono offerte che prevedono un tariffario a canone fisso e non più a consumo o a tempo come era nei primi anni 2000. Questo è stato un grande passo per qualsiasi gestore telefonico ma anche per gli utenti, in quanto non dovendo più calcolare il tempo speso online, si sono sentiti liberi di poter navigare su internet senza alcuna restrizione.

Come anticipato prima, uno dei problemi dell’adsl è sicuramente la velocità con cui si naviga. Questa può essere soggetta a svariati fattori come ad esempio, la distanza tra la centrale e il vostro modem, un traffico eccessivo di rete, un computer obsoleto, un modem che non riesce a supportare una tecnologia più recente, il quantitativo di operazioni che stiamo facendo online, ed addirittura anche le condizioni del tempo. Un temporale o una forte pioggia possono andare a intaccare la velocità di trasmissione dei dati.
La velocità della famiglia ADSL e ADSL2+ per quanto riguarda il download va dai di 1,5Mbps ai 24Mbps invece l’upload va dai 1Mbps ai 3Mbps.

LA FIBRA OTTICA

Questa nuova tecnologia si basa su dei filamenti vetrosi che sono in grado di trasmettere il segnale ottico. Nella vostra casa verrà installato dal tecnico un piccolo dispositivo nel muro che viene chiamato borchia ottica che funge da giuntore tra la fibra proveniente dall’esterno al dispositivo ONT (Optical Network Terminal) il quale, converte il segnale ottico in un segnale elettrico, questa cablatura si presenta nell’installazione della fibra che arriva direttamente a casa vostra FTTH, nelle altre due tipologie (FTTC E FTTB) il vostro appartamento viene collegato alla cabina stradale o palazzo tramite il cavo in Rame il cosi detto “ultimo miglio”.

Le tipologie più comuni che la maggior parte degli operatori telefonici può rivendere sono FTTC (Fiber To The Cabinet) ossia quella connessione che si allaccia alla cabina più vicina possibile,  FTTB (Fiber To The Building) la fibra ottica arriva a collegare la base del palazzo con la centrale o telaio di distribuzione ottica e in fine la tecnologia FTTH (Fiber to the Home) che indica invece quelle connessioni che arrivano direttamente nella vostra casa. Vi invito a leggere la normativa che permette l’utente di non acquistare un modem/router a rate dal gestore (delibera AGCOM n. 348/18/CONS ).

In Italia la prima città cablata in modo sperimentale fù Torino nel lontano 1977 grazie ad alcune aziende che hai tempi collaboravano tra di loro, la Sirti e Pirelli, sotto progetto della società CSELT.
Bisogna ammettere che la fibra ottica apporta svariate migliorie al modo in cui navigate su internet, la fibra ottica vi permette di navigare in maniera veloce e senza fastidiosi caricamenti che durano un’eternità, non subisce interferenze da altri apparecchi quindi da onde elettromagnetiche, dalle condizioni climatiche, ha un’enorme resistenza nel tempo, una ricezione molto ampia.
La velocità di download può arrivare fino ad 1 Gbps nel caso di FTTH, ovviamente dipende dall’operatore che è stato scelto e dalla copertura, l’upload invece arriva fino a 200 Mbps. Vi annuncio che Telecom Sparkle proprio in questo momento che scrivo l’articolo sta stendendo un cavo sottomarino in fibra ottica che collegherà Palermo con Genova. BlueMed cosi si chiama il cavo della lunghezza di mille chilometri che avrà una capacità fino a 240 Tbps, un opera che potete ammirare da questo sito web.

COSA SCEGLIERE

Il mio consiglio è ovviamente quello di definire bene quali sono le vostre esigenze.
Il primo passo per la scelta è quello di capire che uso si fa della rete e quali sono le caratteristiche che più soddisfano le vostre aspettative ed ovviamente guardare quale offerta telefonica si avvicini di più alle vostre richieste e alle vostre possibilità fisiche.
La fibra è sicuramente più veloce, è perfetta nel caso in famiglia ci siano svariati dispositivi da connettere, ed è ottima per lo streaming ed il Gaming online. Ovviamente il mio consiglio è quello di optare per la fibra, garantisce delle prestazioni che difficilmente le altre tecnologie sono in grado di offrivi.
Ovviamente sono a vostra disposizione per qualsiasi consulenza e per aiutarvi nella scelta della tecnologia più adatta alle vostre esigenze.

Puoi scrivermi una mail a [email protected]

Vi elenco alcuni siti web che vi serviranno per approfondire:

misurainternet.it

tim.it

fasweb.it

vodafone.it

windtre.it

fibermap.it

fibraclik.it

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.